Quickribbon Occhio su Roccella: Intervista al Sindaco Zito
_@_OcchiO su Roccella _@_ Scelti per Voi: Camilla che odiava la politica - Autore: Luigi Garlando - Casa editrice: Rizzoli. - (Camilla ha dodici anni e vive in un paese di provincia insieme al fratellino e alla mamma. Il papa, in passato braccio destro del Primo Ministro, non c'è più: si è suicidato in carcere sei anni prima, dopo essere stato accusato ingiustamente di corruzione. Da allora Camilla odia la politica e tutto ciò che ha a che fare con essa. Ma un giorno in paese arriva un barbone, che prima la aiuta a ribellarsi a un gruppo di bulli della sua scuola, e poi, piano piano, le insegna che cosa sia la politica, quella vera, quella a cui il suo papa aveva dedicato tutto se stesso. E grazie a quelle lunghe chiacchierate Camilla impara a far pace con la politica e con il mondo, quello dentro di sé e quello in cui vive.)

AdnKronos News

mercoledì, maggio 03, 2006

Intervista al Sindaco Zito

Il primo cittadino di Roccella sui cantieri aperti

Sisinio Zito al settimo anno
«Il tempo della ricostruzione»
di pino GAGLIANO


ROCCELLA JONICA - Molte le opere in cantiere che l'attuale amministrazione civica roccellese ha messo in atto. Ne parliamo con il sindaco Sisinio Zito, al suo secondo anno nella nuova legislatura, in carica da sette anni. Al "risanamento" nella prima legislatura conseguente alla devastazione dell'alluvione del 2000 (all'epoca l'ex Senatore del Psi si era appena insediato), sembra fare seguito la "ricostruzione" in questa seconda.

Sindaco, ci sono molti cantieri aperti in città. E' soo un lavoro di abbellimento estivo o c'è qualcosa di più ?

"Molte sono le opere appaltate dal Comune, ma anche da altri Enti. Intanto partiamo dal cuore di Roccella e cioè dal suo centro storico. E' in corso un intervento sulla Chiesa di S. Anastasia (cosiddetta, Chiesa del Borgo). A luglio o agosto dovremmo restituire il luogo ai fedeli, completamente rinnovato. Altri interventi nella stessa zona riguardano la rete fognaria. Tutta la zona sarà in un prossimo futuro interessata da nuova illuminazione, è pronto un progetto da finanziare per il ripristino del vecchio selciato in pietra, l'eliminazione del bitume e la restituzione della pavimentazione di un tempo. Sia su Via Garibaldi che verso Vittorio Emanuale e Via Città (la via più antica che porta al Castello dei Carafa). A proposito di Chiese un ulteriore intervento è previsto per i prossimi giorni nella Chiesa di S. Giuseppe. Anche al Castello è previsto un intervento alla Chiesa Madre. Qui si sta lavorando per rimettere in piedi la parte destra dell'altare maggiore crollato di recente. E devo ringraziare per il delicato lavoro l'Università di Reggio che sta seguendo con un apposito studio i lavori. Poi ci interesseremo di altre Chiese e del Palazzo Medievale stesso. Tra Comune e Sovrintendenza metteremo assieme circa 3 milioni di euro per questi lavori. Un progetto analogo alla Via Garibaldi, in fatto di pavimentazione con antichità, verrà fatto anche sulla Via Orlando (Cosiddetta Via dei Marinari).

Un cantiere è anche il Lungomare?

Intanto abbiamo appena realizzato altri 550 metri di pista ciclabile, adesso la pista è lunga circa due chilometri e mezzo.

A questo proposito ricordo che è in atto un contenzioso con il Commissario per l'emergenza ambientale, in quanto a nostro avviso sono stati fatti male alcuni lavori alla condotta fognaria, motivo per il quale v'è una deformazione della sagoma stradale, con notevole abbassamento della superficie.

Pertanto il transito veicolare l'ha in questo ultimo inverno reso impraticabile. Motivo per il quale abbiamo deciso la chiusura. Interverremo prima dell'estate con fondi nostri ed in più daremo il via ai lavori, in appalto della zona Sud, una zona dissestata per via di una mareggiata di dieci anni fa e all'estremo sud faremo una rotonda ed un'area di parcheggio.

Dopo la ricostruzione allungheremo la pista ciclabile, quasi a collegare i due lungomare di Roccella e Marina di Gioiosa Jonica.

A che punto è la fattibilità dei collegamenti dei due Lungomare?

Ricordo che diretta responsabilità dei Lungomare è del Comune di Marina di Gioiosa Jonica, Comune Capofila. Per quanto concerne il collegamento dei lungomare Porto Grazie-Scavi di Locri, è allo studio il progetto alla RegioneOve possibile interverremo con fondi nostri, in particolare per la ringhiera nella zona Sud, già prima prima dell'estate. Il resto, il grosso dei lavori, avverrà il prossimo inverno. Per quanto riguarda l'impiantista sportiva si interverrà al Palazzetto dello Sport: al via della prossima stagione la tensostruttura di Viale degli Ulivi tornerà agli antichi splendori.

4 commenti:

Domenico ha detto...

..con la speranza, temo vana, che gli "antichi splendori" del Palazzetto un giorno tornino ad essere non soltanto quelli architettonici

pIcIaRo ha detto...

Non sarebbe così vana la tua speranza se i giovani roccellesi che vanno in giro a gridare "ammazzateci tutti" o a fare trasmissioni alle radio locali si mettesero in testa che i valori dello sport sono un primo passo per formare i giovani del futuro. Invece di gridare... basta un poco di buona volontà e voglia di fare....per cambiare...

Domenico ha detto...

Ma lo sport ti garantisce la stessa pubblicità delle partecipazioni in tv???

zanna ha detto...

Spero che queste "opere in cantiere" siano ultimate al più presto, anche perchè è non poco diffuso il malcontento nella popolazione roccellese che riconosce sì il grande lavoro effettuato nella prima legislatura ma che critica la seconda (critica sana, costruttiva). Forse ci avevano abituato troppo bene... se penso a come era ridotta roccella 7anni fà mi vengono i brividi...
Cmq non sò se l'intervista è tutta qui o se è solo un estratto, ma se così fosse mi meraviglio sul fatto che non abbia parlato di alcuni punti. Ad esempio, se tutto và bene entro settembre dovrebbero partire i lavori per rifare nuova la zona di Via Giardini; praticamente la uniscono con le lacche, fanno passare una strada dal palazzetto che taglierà in due la zona e aggiungeranno un'altra strada dietro il maneggio. Ho visto di persona il progetto e devo dire che è fatto davvero bene, inoltre si aggiungerrano molti spazi adibiti per zona residenziale.
Per quanto riguarda la via marina spero che si risolva al più presto la questione entro la stagione estiva, anche perchè non è un gran bel spettacolo da mostrare, forse era meglio dare maggiore priorità al lato Nord che alla pista ciclabile...